Language Selector

Tubi di acciaio senza saldatura

Campo di applicazione

Cuscinetti a rotolamento, polverizzatori in motori diesel Common Rail, martinetti idraulici, rulli, ingranaggi sottoposti a sollecitazioni molto elevate come nel caso di impianti eolici, elementi sottoposti a sollecitazioni molto elevate o molto complessi nell'industria meccanica ecc. Gli acciai Ovako possono essere forniti sotto forma di tubi di acciaio senza saldatura, anelli laminati o fucinati fino a 3 m di diametro o come materiale in barre.
Oltre agli acciai disponibili nel Centro servizi di Embrach, di seguito descritti in modo particolareggiato, Ovako fornisce anche altri tipi di acciaio, che sono disponibili da stabilimento con relativo termine di consegna (8-12 settimane) e quantità (min. 8 t).

Descrizione

Tubo di acciaio senza saldatura per l'industria meccanica Ovako 280
I tubi Ovako 280 vengono prodotti in acciaio puro e senza saldatura. Sono disponibili in diverse dimensioni fino a un diametro esterno di massimo 256,5 mm.
Dimensioni disponibili nel Centro servizi di Embrach (PDF KB xx)

Tubi di acciaio per cuscinetti a rotolamento Ovako 803 (100Cr6) e Ovako 824 (100CrMo7)
Questo acciaio si distingue per l'elevata resistenza alla fatica e all'usura.
Ovako 803: si distingue per un'elevata resistenza alla fatica e all'usura. I tubi vengono forniti allo stato ricotto e possono essere lavorati meccanicamente senza difficoltà. Attraverso la tempra martensitica/il rinvenimento possono essere ottenuti fino a 60-65 HRC.
Ovako 824: adatto per l'indurimento mediante tempra a cuore di pareti spesse. Anche questo acciaio possiede un elevato limite di fatica, un'eccellente resistenza all'usura e una buona plasticità. Questo tipo è adatto alla tempra martensitica e bainitica.
Proprietà

Ovako 280
Di solito vengono forniti come tubi laminati a caldo e possiedono le seguenti proprietà meccaniche:

Spessore parete mmLimite elasticità Rp min MpaResistenza alla trazione Rm min MPAAllungamento alla rottura A5 min %Durezza ca. HBResilienza Kv min. a 20°C J
<=255006702022527
>254706402022027

Saldatura: buone proprietà di saldatura, adatti a tutti i comuni processi di saldatura.
Normalizzazione: 900-920°C, raffreddamento ad aria ferma.
Trattamento di distensione: 550-600°C, sosta 1-2 ore, raffreddamento in forno o all'aria.
Bonifica: 900-920°C, tempra in acqua e rinvenimento a 500°C in ca. 1 ora.
Cementazione: carburazione a 850-950°C, tempra a 780-830°C, tempra in olio o tempra scalare, rinvenimento a 150-200°C in 1 ora, normale durezza strato superficiale 58-63 HRC.
Nitrurazione: 500-520°C, durezza strato superficiale ca. 650 HV. Adatto anche per la nitrurazione al plasma.

Ovako 803
Vengono forniti solitamente come tubi ricotti. Possono essere ottenute le seguenti proprietà meccaniche:

StatoLimite elasticità Rp min MpaResistenza alla trazione Rm min MPAAllungamento alla rottura A5 min %Durezza
Laminato a caldo, ricotto41070027195 HB
Trafilato a freddo70088013210 HB
Con tempra martensitica17002300261 HRC
Con tempra bainitica20002200759 HRC


Fucinatura: 800-1100°C, raffreddamento ad aria ferma.
Ricottura: riscaldamento a 820°C /1 ora, sosta a 820°C /2 ore, raffreddamento da 820°C a 740°C /1 ora, raffreddamento da 740°C a 690°C /10 ore, raffreddamento ad aria ferma.
Trattamento di distensione: 550-650°C, sosta 1 ora, raffreddamento all'aria.
Tempra martensitica: 830-870°C / 10-60 minuti, tempra in olio e rinvenimento in 2 ore a min. 160°C secondo scheda dati.
Tempra bainitica: 850-875°C / 10-60 minuti, tempra in bagno di sale 220-250°C /3-7 ore secondo scheda dati.
Rinvenimento: 160-570°C secondo scheda dati, raffreddamento ad aria ferma.

Ovako 824
Vengono forniti solitamente come tubi ricotti. Possono essere ottenute le seguenti proprietà meccaniche:

StatoLimite elasticità Rp min MpaResistenza alla trazione Rm min MPAAllungamento alla rottura A5 min %Durezza
Laminato a caldo, ricotto42070027200 HB
Con tempra martensitica17002300261 HRC
Con tempra bainitica20002200759 HRC

Fucinatura: 800-1100°C, raffreddamento ad aria ferma.
Ricottura: riscaldamento a 820°C /1 ora, sosta a 820°C /2 ore, raffreddamento da 820°C a 740°C / 1 ora, raffreddamento da 740°C a 690°C /12 ore, raffreddamento ad aria ferma.
Trattamento di distensione: 550-650°C, sosta 1 ora, raffreddamento all'aria.
Tempra martensitica: 830-870°C / 10-60 minuti, tempra in olio e rinvenimento in 2 ore.
Tempra bainitica: 850-875°C /10-60 minuti, tempra in bagno di sale 220-250°C /3-8 ore.
Rinvenimento: 160-500°C, raffreddamento ad aria ferma.

Gamma di prodotti di Stahl-Contor nel Centro servizi di Embrach

 

Numero di materialeDenominazioneStato alla consegnaDimensioni da magazzinoTipiche applicazioni
Norma internaOvako 280Laminato a caldoD esterno = 60-255 mmParti per le quali sono richieste le seguenti proprietà:
• Cromabilità
• Cementabilità
• Nitrurabilità
• Saldabilità
• Acciaio a grano fine
• Stabilità di forma
Norma internaOvako 803RicottoD esterno = 30-200 mmParti per le quali sono richieste le seguenti proprietà:
• Elevata durezza
• Resistenza all'usura
• Limite di fatica
• Stabilità di forma
• Indurimento mediante tempra a cuore fino a ca. 25 mm
Norma internaOvako 824RicottoD esterno fino a 200 mmParti per le quali sono richieste le seguenti proprietà:
• Elevata durezza
• Resistenza all'usura
• Limite di fatica
• Stabilità di forma
• Indurimento mediante tempra a cuore fino a ca. 50mm


IQ-Steel (qualità isotropica)

L'acciaio da utilizzare in cuscinetti a rotolamento deve soddisfare requisiti molto elevati. La pressione di Hertz per cuscinetti a sfera, la fatica tramite rullatura ad alto numero di giri, la richiesta di una buona lavorabilità portano a un continuo miglioramento dei tipi di acciai presso Ovako.

I leganti determinano quali proprietà si possono ottenere con un trattamento termico. Grazie all'utilizzo di rottami puliti e bassolegati, a un accurato processo di fusione in forno elettrico e a un sistema ben studiato per l'aggiunta di leganti, Ovako riesce a ottenere una composizione chimica molto simile tra cariche diverse.
Tuttavia non sono solo le sostanze che si aggiungono all'acciaio a determinare la qualità, visto che altrettanto importanti sono i difetti dell'acciaio che si vogliono evitare, quali ad es. inclusioni non metalliche, segregazioni e pori. Con inclusioni non metalliche si intendono solfuri e ossidi.

Per ogni 10 kg di normale acciaio per costruzioni sono presenti fino a 500 imperfezioni di dimensioni superiori a 100 micrometri, notevoli quantità di difetti grandi un millimetro e in una carica di 100 tonnellate oltre 500000 inclusioni.In 10 kg di acciaio IQ si trovano invece fino a 5 imperfezioni di dimensioni superiori a 100 micrometri, quantità irrilevanti di difetti grandi un millimetro e in una carica di 100 tonnellate una quantità di inclusioni 10 volte inferiore all'acciaio normale.

Le inclusioni non metalliche nell'acciaio influiscono negativamente sulla resistenza meccanica e sulla durezza, sulla fatica del materiale e sulla saldabilità. Nel processo di laminatura queste inclusioni vengono deformate nel senso di laminazione e sono pertanto responsabili dei diversi valori meccanici in senso trasversale e longitudinale.

L'acciaio IQ è sinonimo di acciai Ovako particolarmente puri e omogenei. Tale tipo di acciaio viene utilizzato ad esempio in pompe di iniezione per motori diesel, contribuendo così a ridurre il consumo di carburante di 1 litro su 100 km. Altri produttori possono ottenere i valori meccanici solo attraverso il processo di rifusione sotto elettroscoria (ESR). Tuttavia questo processo presenta un impatto ambientale molto maggiore e anche i costi di produzione sono superiori. L'acciaio IQ viene utilizzato anche in ingranaggi in parchi eolici offshore, dove si vogliono evitare costose riparazioni.

Patrik Ölund, Responsabile sviluppo presso Ovako, è stato insignito nel gennaio del 2013 in Svezia del premio Kami proprio per aver sviluppato l'acciaio IQ. Questo premio viene assegnato una volta l'anno per importanti sviluppi nell'industria siderurgica svedese.